"JAZZ  IN  PIAZZA"

musica 4

 

Omaggio a : Gianfranco Prudente

con la partecipazione della

"AMBROSIA  BRASS  BAND

& Adriano Ricci al sax"

19/09/2008 Centro Direzionale Sempione-Gallarate

 

 

Per sua natura una Brass Band non resta sul palco in attesa del solito pubblico,ma va a cercarsi la gente per le strade e i quartieri.

In tanti anni di attività, i musicisti dell'Ambrosia ,pur essendo impegnati anche in altre formazioni,hanno davvero portato il jazz nei luoghi più impensati..suonando le tipiche marce del Carnevale di New Orleans,del dixie-land e del be-bop di autori come Louis Armstrong,Paul Barbarin,Miles Davis e tanti altri artisti.

La regia e l'organizzazione della serata è stata curata minuziosamente dall'amico Patrizio Gianquintieri, che per  l'occasione ci ha permesso di rivivere  le atmosfere di New Orleans agli inizi del '900.

Ben volentieri ho accettato di riassumere con le immagini alcuni momenti  dell'avvenimento musicale.

 

 

musica 3

 Clicca sulla slide per la presentazione foto

 

 

 

  ****************************************************************************************

 

“Il Laboratorio Jazz Club”

ha il piacere di presentare presso
l'Hotel Cavalieri della Corona
 Cardano al Campo (Va)
Venerdi 18 gennaio 2008

Gianni Azzali in quartet

Gianni Azzali – sax e flauto
Erminio Cella – pianoforte
Marco Mistrangelo – contrabbasso
Luca Mezzadri - batteria

 

Anche questa volta,in occasione della serata Jazz di Gianni Azzali ,ho voluto dare libero sfogo alle emozioni, spingendo al massimo la pellicola 3200 Kodak Tmax, mia "fedele compagna" di avventure musicali. Riprendere con il flash, avrebbe penalizzato le straordinarie esecuzioni "jazz" ricche di note musicali magistralmente eseguite senza spartito e ad occhi chiusi.
Ho anteposto, all'ottica della fotocamera analogica, un filtro giallo per meglio restituire l'incarnato. In camera oscura, un leggero prolungamento dello sviluppo, ha contribuito all'accentuazione della grana che per questo tipo di riprese è essenziale.
In alcune foto ,l'effetto mosso immagine è stato volutamente ricercato.
Mi auguro d'essere riuscito a trasmettere quella "sensazione musicale"
di chi come me scatta con occhio e orecchio contemporaneamente. Adesso la parola alle immagini... Buona visione.

 

presentazione gianni azzali

 

 


Gianni Azzali Quartet

Certe immagini vissute, con un giusto mosso, e con quella grana da evento memorabile, danno la sensazione precisa dei grandi momenti, ripresi da un fotografo sensibile, che sa cogliere il meglio dalle scene
inquadrate, trasmettendoti la "musica con la luce".

Questo concerto per quartetto jazz, fotocamera e Occhio del fotografo, risulta essere un'orchestrazione godibilissima e tanto più emozionante, proprio per quel senso di ritmo e melodia di musica e immagine.

Stefano Fedele

 *****************************************************************************

 SABATO 22 DICEMBRE 2007 ORE 21:30

 HOTEL CAVALIERI DELLA CORONA

VIA BAROLDO, 12 CARDANO AL CAMPO (VA)

GROLGNIC REVENGE

Marco Detto – pianoforte

Max De Aloe – armonica cromatica

Riccardo Fioravanti – contrabbasso

Stefano Bagnoli – batteria

Sono esattamente otto anni che questo gruppo non suona più insieme.

Quattro amici, quattro stimati musicisti del nostro jazz italiano che per ragioni varie non sono più riusciti tutti e quattro insieme a ritrovarsi sullo stesso palco.

E’ bastato un colpo di telefono di Stefano Bagnoli e il gruppo è rinato in un attimo senza velleità progettuali, senza interessi prettamente di business, solo per il piacere di ritrovarsi insieme a suonare.

Così il “Laboratorio Jazz Club” è stato scelto per questa sicuramente piacevole e coinvolgente serata di musica jazz.

Un ringraziamento particolare è dovuto a Patrizio Gianquintieri che ringrazio per l'amicizia e la stima reciproca che ci lega.

In occasione dell’evento, ho avuto modo di apprezzare un concerto natalizio singolare  dove non sono mancate, né la  qualità della tradizione jazzistica Afroamericana, né  brani originali che mi hanno permesso di esprimere le mie sensazioni attraverso il linguaggio delle immagini che presento.

Gino Mazzanobile

musica 6

clicca sulla slide per la presentazione