Corso di camera oscura

 

corso camera 1

 

L'intento del corso in collaborazione con Fotofficina di Barasso (Va), è tentare di trasmettere oltre alle nozioni di base sotto  elencate, l’emozione  di entrare " nell’atmosfera misteriosa " di una camera oscura. In mano i negativi di immagini scattate un po’ dovunque.

Tutto intorno ciò che occorre per stampare in bianconero: il banco di stampa, le bacinelle, un insieme di attrezzature di ogni genere. Nell’apparente disordine, da li a qualche attimo, l’intento a dar vita alle immagini che siano al tempo stesso una rappresentazione ed una interpretazione personale della luce.

Programma

Esposizione:

(*)  misura della luce riflessa e incidente con esposimetro separato.

(*)  Come è fatto un esposimetro.

Previsualizzare:

(*)  il sistema zonale metodo e applicazione.

(*)  guida all’uso dei filtri di contrasto e loro effetti.

(*)  ripresa in studio con fotocamera analogica.

Come trattare il negativo:

(*)  caricamento di una tank.

(*)  trattamento di una pellicola piana in bacinella.

(*)  trattamento chimico.

(*)  da cosa è composto un rivelatore.

(*)  tempo e temperature.

(*)  il bagno d’arresto , il fissaggio.

(*)  come si genera l’immagine sul negativo.

 

Attrezzature e teorie del trattamento si stampa:

(*)  accessori di una camera oscura.

(*)  l’ingranditore, il sistema di illuminazione dell’ingranditore.

(*)  gli obiettivi dell’ingranditore.

(*)  scelta delle carte da stampa.

(*)  binomio carta-sviluppo.

(*)  fissaggio e lavaggio stampe.

Dal negativo alla copia finale:

(*)  il contrasto.

(*)  determinare l’esposizione.

(*)  uso dei filtri Multigrade.

(*)  mascheratura e bruciatura.

(*)  provini a contatto.

(*)  la prima stampa.