Da TRECCANI.IT : vòlli, e vòlli sèmpre, e fortissimaménte vòlli. – Celebre frase di V. Alfieri (per lo più citata nella forma:volli, sempre volli,fortissimamente volli), contenuta nellaLettera responsiva a Ranieri de’ Casalbigi, scritta da Siena il 6 sett. 1783; in essa il poeta esprime il fermo impegno che aveva assunto con sé stesso, dopo l’applaudita rappresentazione della sua prima tragedia, laCleopatra, di compiere ogni sforzo per diventare autore tragico.

Ieri, dopo circa un anno ho ricevuto un messaggio da parte di un amico, il quale finalmente, scrollatosi di addosso lacci e lacciuoli comunicava di essere riuscito in solitaria ad esporre la sua prima lastra al collodio umido.

Lì a casa sua, nella città dove vive,  non era mai riuscito per una serie di circostanze a far apparire qualcosa sul piatto che poco prima aveva ritratto. E’ frustrante lo so, ci sono passato anch’io tante e tante volte chissà quanti altri hanno provato la stessa angoscia anche per problemi ben più seri di un piatto al collodio.

In tanti anni di fotografia di docenza e sperimentazioni non ho mai incontrato una testa dura quanto la mia, e a differenza di altri “allievi” anche fotografi professionisti, l’ amico in questione ha dimostrato quell' amore sviscerato per una tecnica ormai obsoleta che sempre più adepti ritengono dover sigillare in uno scrigno come se avessero scoperto l’acqua calda.  Quindi prego vivamente coloro che tentano di ostacolare i miei progetti le mie sperimentazioni a non andare oltre il tollerabile.  E’ risaputo da anni che i miei lavori belli o brutti che siano, sono documentati e pubblicati in rete in quanto sono convinto che il “sapere” non può e non deve essere racchiuso in un cassetto. 

Queste parole sono rivolte a coloro che fingendosi amici con ogni mezzo hanno tentato di carpire i cosiddetti segreti di Pulcinella appropriandosene anche in malo modo, non avendo peraltro neanche minimamente né basi né titolo riguardo mie sperimentazioni; tentano di spacciarle come frutto del loro impegno e studio.  

Tanti pseudo amici non mi scrivono più, non mi contattano più, forse si illudono di avere l’esclusiva. Poveri illusi. Meglio così.  Piuttosto imparino da Vittorio Alfieri; rimboccatevi le maniche, studiate, non salite in cattedra, cadere dalla cattedra potrebbe essere molto umiliante.

Condividete con altri più che potete le conoscenze se ne avete, non serve a nessuno chiudersi ermeticamente sotto una campana di vetro o stare affacciati alla finestra e fare ciao con la manina consci di fottere il prossimo. Cordialmente.

Gino Mazzanobile

  

DIAplexitype & DIAtintype 

scansione0012
scansione009
scansione008
scansione007
scansione0015
scansione0010
scansione002
scansione004
scansione003
scansione0001 copia
scansione0013
scansione0011
scansione005
scansione0014
scansione006
01/15 
start stop bwd fwd